Corsi

torna indietro

Salute: tra bimbi italiani aumentano allergie al cavallo

Non c'e' piu' solo il gatto tra gli animali a rischio di starnuti, occhi gonfi e respiro affannoso...

Tra i bimbi italiani spunta l'allergia ai nuovi animali 'da compagnia': il coniglio nano d'appartamento, per esempio, o addirittura ''il cavallo. Le reazioni di 'intolleranza' ai suoi peli, particolarmente gravi perche' si manifestano sotto forma di attacchi d'asma, sono in evidente aumento''. A rivelarlo, ''sulla base dell'esperienza quotidiana in ambulatorio'', e' l'allergologo Alessandro Fiocchi, responsabile della Divisione di Pediatria dell'ospedale Macedonio Melloni di Milano. ''Non abbiamo numeri precisi - ha sottolineato l'esperto oggi nel capoluogo lombardo, in occasione del simposio 'Allergy abroad' che ha visto riuniti, ieri al Melloni, i principali specialisti italiani e americani - ma e' chiarissimo che le allergie al pelo di cavallo stanno aumentando. Sempre piu' bimbi vanno a scuola di equitazione e la pet therapy si sta diffondendo. I peli di cavallo si attaccano alla pelle e ai vestiti, e quando il piccolo che e' venuto a contatto con il cavallo gioca con gli amici o i compagni di scuola il pelo passa da un bimbo all'altro e arriva anche ai piccoli ipersensibili, scatenando la crisi''.

Milano, 6 ott. (Fonte: Adnkronos)

 

 

Condividi questo articolo

Ultime news